05. Comprare i colori

Manuale di Pittura ad olio// di Alessia Sinopoli

I COLORI DI BASE

coloriUna volta scelto il soggetto da riprodurre bisogna osservarlo bene. Questa osservazione ci permette di decidere i colori e i pennelli da usare.

Per quanto riguarda i colori, al momento dell’acquisto possiamo scegliere tra colori di serie A (detti anche “per artisti”) o colori di serie C (detti anche “da studio” o “classici”). La differenza di prezzo è molto consistente. I colori di serie C sono più economici, ma comunque buoni. E’ consigliabile, quindi, acquistare questo tipo di colori.

E’ importante, quando si inizia un qualsiasi lavoro, avere a disposizione i tre colori fondamentali:
“Rosso magenta”, “Giallo primario”, “Blu cyan”. A questi colori devono essere aggiunti il bianco e il nero.

Ci sono diverse varietà di bianco, se non si hanno esigenze particolari, si può usare il comune “Bianco di titanio”.
Ci sono anche diverse tonalità di nero. Secondo un punto di vista più o meno condiviso, il nero è un colore che non va usato nella pittura, perchè in natura non esiste! Ciò non toglie che, se si vuole, lo si può usare comunque. Ad ogni modo, c’è un colore molto simile al nero, ma forse più naturale, che è il “Bruno van Dyck”. Questo colore, quindi, può essere preso al posto del nero.

Le tonalità e il color carne

Quando abbiamo questi colori di base, in teoria non dovremmo avere bisogno d’altro, perchè questi colori, combinati tra loro, possono creare l’intero spettro di colori esistenti in natura. In pratica, però, creare certe tonalità di colore è più difficile di quanto non si creda. Quindi, conviene anche acquistare tutti quei colori che intendiamo usare per riprodurre la foto, cercando di trovare i tubetti che contengano il colore della tonalità più simile possibile a quella che si osserva nella foto.
Un colore che potreste avere difficoltà a trovare già pronto in tubetto è il color “carne”. Per ottenere questo colore in modo semplice è necessario comprare i seguenti tubetti: “Ocra gialla”, “Terra di siena”, “Rosso di cadmio”. Mescolando tra loro questi tre colori e aggiungendo il bianco si crea il colore dell’incarnato.

GLi acrilici

Naturalmente, si sottintende che parliamo di colori a olio. Tuttavia, oltre a tutti questi colori a olio, è consigliabile comprare anche alcuni tubetti di colore acrilico, perchè serviranno a dare il colore di fondo al quadro. Saranno sufficienti “Rosso magenta”, “Giallo primario”, “Blu cyan” e “Bianco di titanio”. Si può prendere anche un nero o bruno (benchè non sia indispensabile).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *