14. Lasciare asciugare

Manuale di Pittura ad olio// di Alessia Sinopoli

lasciare-asciugareUna volta finito, il dipinto deve essere lasciato ad asciugare per vari giorni in un posto che non sia particolarmente umido, nè soleggiato. Durante l’asciugatura, il dipinto deve essere messo a riparo dalla polvere. Infatti, se la polvere si deposita sulla superficie del dipinto ancora fresco, si attaccherà al colore e non potrà più essere rimossa.

Sarà capitato a molti di andare a vedere una mostra, magari di un artista importante, e notare che sui dipinti ad olio è rimasta attaccata della polvere. Questo fa capire come sia difficile proteggere i lavori ad olio in corso d’opera dalla polvere.
Il fatto che si attacchi della polvere al colore ad olio è considerata cosa talmente normale, che non incide sul valore del dipinto. Ciò non toglie che è meglio adottare alcune precauzioni perchè la polvere che si incorpora al colore non sia troppa!

Quindi, il dipinto va coperto con un lenzuolo di cotone. Il lenzuolo, naturalmente non deve aderire alla superficie del dipinto, ma deve rimanere scostato, altrimenti si attacca alla superficie opacizzando i punti su cui ha poggiato. Per tenere il lenzuolo scostato, si può ad esempio mettere una sedia davanti al cavalletto con il dipinto e poggiare il lenzuolo tra il cavalletto e la sedia.

Possiamo scoprire il dipinto quando toccandolo sentiamo la superficie ben asciutta. Se, toccando il dipinto, il colore non si attacca alle dita, ma la superficie risulta gommosa al tatto, è meglio ricoprire e lasciare asciugare ancora qualche giorno.

Una volta che il dipinto è completamente asciutto, possiamo esporlo senza temere la polvere. Perchè, a quel punto, la polvere che si deposita sulla sua superficie non aderisce più e può essere rimossa facilmente con uno spolverino o con un panno umido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *